La rieducazione posturale per età evolutiva è una forma di ginnastica (o chinesioterapia) che agisce per modificare il comportamento posturale e l’assetto muscolo-scheletrico del paziente, così da correggere posture errate ed evitare che si sviluppino patologie più serie a causa di carichi errati.

 

Come si svolge il trattamento?

Innanzitutto si inizia con lo studio della postura del paziente in posizione eretta e statica.
Viene stilata un’analisi posturale e si stabilisce il piano dall’allenamento insieme al Chinesiologo.

L’attività in palestra prevede un percorso durante il quale il soggetto viene messo nella possibilità di riacquistare coscienza e riscoprire il proprio corpo. Con esercizi di propriocezione, equilibrio e autovalutazione si consente al paziente di ricostruirsi una immagine mentale di sé nuova e aggiornata. Esercizi di stretching aiutano le sue strutture muscolari ad adeguarsi alle nuove necessità di lunghezza per migliorare le tensioni sulle articolazioni e sulle fasce, cosi da trarne beneficio anche la mobilità.
Per ultimo, un potenziamento muscolare per rimuovere eventuali ipotonie o ipertonie che creano scompensi e deformazioni morfologiche.

La rieducazione al movimento in palestra, consente una valutazione globale del soggetto permettendo di individuare i paramorfismi che lo caratterizzano.

 

Perché è utile nell’età evolutiva?

La postura rappresenta il risultato della disposizione nello spazio dei diversi segmenti corporei in equilibrio. Ha quindi uno stretto legame con la morfologia, ma è anche il riflesso di una “attitudine”. La postura è variabile in quanto dipende dalle caratteristiche personali e si differenzia tra individui, ma anche per uno stesso individuo, in funzione per esempio dell’età o del suo grado di affaticabilità.

Durante il suo accrescimento il bambino che diventa ragazzo e poi adulto modifica la sua postura a seconda di fattori interni e ambientali. Il medico specialista che individua ed esplicita questi fattori può indicare tra le soluzioni (p.e. solette, bustini, bite) per modificare, mantenere o migliorare una buona postura e un buon assetto anche la rieducazione posturale in palestra.

Lo sviluppo delle strutture quali ossa, muscoli e tessuti non sempre ha lo stesso ritmo e velocità. Varia la normale lunghezza delle diverse catene di coordinamento neuromuscolare e questa influenza i movimenti nella loro ampiezza naturale. A volte l’accrescimento è talmente rapido che il ragazzo non riesce ad avere pieno controllo del corpo durante le sue normali attività.

 

In quali pazienti è consigliata?

La rieducazione si riferisce a paramorfismi tipici a quel periodo di maggior sviluppo del soggetto ossia dai sei anni fino all’adolescenza che sono ad esempio scoliosi, ipercifosi, iperlordosi, dorso piatto, rettilizzazione del rachide, scapole alate e spalle addotte, strabismo rotuleo, ginocchio valgo o varo, piede piatto.

 

 

Presso Fisic Lab di Poliambulatori San Gaetano è possibile prenotare una visita per rieducazione posturale per età evolutiva, con Marchioretto Celeste Chinesiologo, contattandoci al numero 0445 372205 o compilando il form.