Nel nostro Centro ci prendiamo cura di persone che soffrono di depressione, ansia e panico, disturbi ossessivi, fobie, timidezza eccessiva ( ansia sociale), depressione post partum, disturbi del pensiero e della percezione, disturbi del comportamento e della personalità.

Tutti i trattamenti

La sofferenza psicologica spesso non è né compresa né accettata. Ansia, depressione, panico sono tra i disturbi più frequenti nella popolazione, ma anche i più nascosti, perché considerati debolezze.

Tutti i trattamenti

La forza di volontà non basta! In Italia soffrono di depressione circa un milione e mezzo di persone, e una persona su 10 ne ha sofferto nel corso della vita. Nel 2020 sarà la seconda causa di disabilità nel mondo (dati OMS), dopo solo le malattie cardiovascolari. Curarsi è possibile.

Tutti i trattamenti

La nostra forza: preparazione rigorosa competenza professionale, esperienza clinica rispetto per la Persona, umanità nel rapporto.

Tutti i trattamenti

La cura, prima che un gesto medico meramente tecnico rivolto alla malattia, deve essere intesa come considerazione della Persona e del suo sistema di significati.

Tutti i trattamenti

Crediamo in un  approccio umanistico, che consideri la Persona nella sua Unicità, superi la separazione mente/corpo e interpreti la sofferenza nel rispetto dei peculiari e individuali significati, bisogni, equilibri e potenzialità che ogni individuo esprime.

Tutti i trattamenti

La nostra visione si fonda su un approccio integrato in cui psicologia e medicina si integrano, considerando unica la sofferenza espressa a livello fisico e mentale. Centrale, l’attenzione verso la Persona che ci chiede aiuto e al suo sistema di significati.

Tutti i trattamenti

News e approfondimenti

Tutte le news
21Gennaio
16Gennaio

La terapia costruttivista

In generale si può affermare che la psicoterapia ha come fine ultimo quello di portare il paziente a superare le proprie difficoltà, attraverso un processo di cambiamento, da attuarsi a [...]

16Dicembre

Bullismo e Cyberbullismo

“Quando entrai in classe con l’apparecchio per i denti iniziò a chiamarmi ‘bocca di ferro’ e continuò per tutto l’anno. Ogni volta che mi vedeva iniziava a prendermi in giro [...]