Che cos’è l’intervento di meniscectomia?

Durante questa operazione mini-invasiva, il medico procede alla rimozione della porzione di menisco lesionata mediante intervento in Artroscopia.

Come si esegue l’intervento?

L’intervento viene condotto in anestesia loco regionale, con accesso alla articolazione mediante due piccole incisioni nella regione anteriore del ginocchio, ai lati del tendine rotuleo.
Da queste incisioni, dette “portali”, viene introdotta nel ginocchio la telecamera con la quale si visualizza l’interno della articolazione e gli strumenti utilizzati per la rimozione della porzione meniscale lesionata (meniscectomia selettiva) o di tutto il menisco qualora la lesioni lo interessi nella sua totalità (meniscectomia completa).

La meniscectomia completa è molto meno frequente e riguarda le cosiddette lesioni “a manico di secchio”, in cui la frattura del tessuto meniscale è diffusa su tutta la lunghezza del menisco.

Ancor più raramente è possibile procedere, sempre con artroscopio, alla sutura meniscale.

I tempi di recupero sono lunghi?

L’artroscopia assicura tempi di recupero molto veloci.

Presso il nostro centro di Thiene (Vicenza, Veneto) è a disposizione l’ambulatorio di ORTOPEDIA. Tutti gli interventi di meniscectomia  sono eseguiti in ambulatorio ed è possibile prenotarli tutte le settimane con tempi di attesa ridotti.

Si occupa di meniscectomia il Dott. Malaguti Alberto, Medico Chirurgo Specialista in Ortopedia – Ortopedico.