L’intervento di Frenuloplastica consiste nella sezione del frenulo corto con una sutura longitudinale e l’allungamento dello stesso. Si associa quasi sempre all’intervento di circoncisione. Abbiamo chiesto al Dott. Gutilla Andrea, Medico Chirurgo Specialista in Urologia di spiegarci in cosa consiste l’intervento e in quali casi è vantaggioso.

Dottore, innanzitutto cerchiamo di capire cos’è il frenulo e la sua funzione

Il frenulo è un ligamento cutaneo alla base del pene che si sviluppa dal glande verso l’uretra. La sua funzione è quella di favorire la retrazione del prepuzio dopo l’erezione. Il frenulo corto può essere causa di dolore durante i rapporti sessuali e di fastidio durante l’erezione.

In qualsiasi la frenuloplastica è vantaggiosa?

L’intervento di frenuloplastica è vantaggiosa nei seguenti casi:

  • Quando si vuole ottenere un miglioramento dei rapporti sessuali (per la riduzione del dolore legato alla trazione di un frenulo breve)
  • In casi eccezionali di pazienti affetti da Eiaculazione Precoce
  • In Pazienti con precedenti episodi di lacerazione durante i rapporti sessuali

In cosa consiste l’intervento?

L’intervento di frenuloplastica viene generalmente eseguito in anestesia locale, praticata mediante iniezione alla radice del glande. Successivamente si esegue un’incisione trasversa del frenulo e breve sutura longitudinale utilizzando fili di sutura assorbibili. La durata dell’intervento è di circa 20 minuti.

Quali possono essere le complicanze o rischi dell’intervento? Ci sono alcune indicazioni da seguire durante la convalescenza?

Le possibili complicanze e/o rischi correlati all’intervento possono essere:

  • Infezione della ferita chirurgica con diastasi (apertura della sutura).Questa evenienza comporta un ritardo nella guarigione e possibili anti-estetismi anche permanenti.
  • Sanguinamenti ed ematomi a livello della sutura del frenulo;
  • Alterazioni, in genere transitorie, della sensibilità del glande;
  • Dolore da trazione della cicatrice durante l’erezione o rapporto penetrativo doloroso anche a distanza di mesi.

Un effetto collaterale comune è la temporanea ipersensibilità della regione trattata, e nel periodo di convalescenza è consigliabile astenersi dai rapporti sessuali fino al completa guarigione delle cicatrici, che di norma si stabilizzano in un periodo di 2 a 3 settimane.

Quali sono i benefici derivanti dall’intervento?

I principali benefici sono senz’altro:

  • La rimozione della trazione da frenulo corto;
  • Si evitano le lacerazioni al frenulo;
  • Si allunga il frenulo;
  • Si percepiscono meno fastidi durante il rapporto sessuale.

Presso il nostro centro è a disposizione l’ambulatorio di Urologia. Gli interventi chirurgici di Urologia vengono svolti privatamente all’interno della nostra struttura e sono eseguiti dal Dott. Brotza Davide e dal Dott. Gutilla Andrea.