Visita con l’urologo: come si fa e quando farla

Presso Poliambulatori San Gaetano di Thiene e Schio (Vicenza, Veneto) è possibile effettuare la Visita Urologica senza tempi d’attesa e con referto immediato.

Che cos’è la visita Urologica?

Si tratta di un esame medico, non doloroso e non invasivo, finalizzato allo studio ed alla cura della salute dell’apparato urinario sia maschile che femminile. Lo effettua lo specialista in Urologia. e si valutano: ureteri, vescica, prostata (per l’uomo) e

A cosa serve la visita urologica?

L’obiettivo è quello di escludere, individuare o monitorare un disturbo che affligge il sistema urinario, sia dell’uomo che della donna. L’urologia si occupa di studiare:

  • incontinenza
  • infezioni delle vie urinarie
  • calcolosi
  • neoplasie del sistema urinario
  • infezioni genitali maschili e femminili
  • prostatiti (nell’uomo)

Come si fa?

La Visita Urologica si compone di due fasi.
Il medico, come prima cosa, raccoglie le informazioni circa la storia clinica e lo stile di vita del paziente, ovvero la sua anamnesi. Fattori di rischio sono la dieta, il consumo di alcool, il fumo, la sedentarietà e la presenza di eventuali patologie in atto o di familiarità per problemi urologici. Di interesse, inoltre, sono anche l’assunzione di farmaci e la vita sessuale.
Una volta terminata l’anamnesi l’Urologo procede alla visita oggettiva del paziente. Vi è una differenza in base al genere sessuale del paziente.

Nella visita Urologica femminile lo specialista procede in modo molto simile al ginecologo. Valuta lo stato di salute dell’apparato urinario individuando l’eventuale presenza di anomalie come ad esempio il prolasso della vescica o dell’utero, che possono portare ad incontinenza. Può richiedere l’esecuzione di un’ecografia addome inferiore per meglio indagare la morfologia dell’apparato urinario.
Se il paziente è uomo, il medico valuta attentamente il basso addome ed i genitali esterni alla ricerca di possibili lesioni o anomalie. In base a quello che emerge nel corso della visita l’urologo può richiedere l’esecuzione di alcuni esami come:

Nel corso della visita Urologica maschile può essere eseguito anche il controllo della prostata con palpazione del canale rettale. È consigliato sottoporsi alla prima visita per la diagnosi delle patologie prostatiche a partire dai 45 anni, in caso di familiarità si consiglia, però, di iniziare subito dopo i 40.

Perché si va dall’urologo?

È bene rivolgersi allo specialista in urologia ogni qualvolta si percepisca un fastidio durante la minzione o si notino delle lesioni o delle anomalie ai genitali. Molto importante, inoltre, non trascurare tutti gli aspetti legati alla sfera sessuale, come bruciori e problematiche di erezione maschile.

Qual è la preparazione per la visita urologica?

Non è necessaria una particolare preparazione. È bene che il paziente porti con sé l’eventuale documentazione medica già in possesso, come analisi di laboratorio effettuate su richiesta del proprio medico curante (ad esempio P.S.A, esame urine, urocoltura ecc), referti inerenti a precedenti visite Urologiche o ecografie.

Quanto dura?

La durata di una visita urologica dipende dalla problematica investigata e dall’esecuzione o meno di un’ecografia. Si aggira comunque attorno ai 20 minuti.

 

Presso Poliambulatori San Gaetano è possibile prenotare senza tempi d’attesa una visita Urologica con refertazione immediata.

Poliambulatori San Gaetano è presente a Thiene e Schio (Vicenza).

La segreteria è a disposizione per ulteriori info, costi e prenotazioni contattando il numero 0445372205 oppure compilando il form di contatto a lato della pagina.

Ricordiamo che è sempre attiva l’app ufficiale di Poliambulatori San Gaetano per la prenotazione rapida.