La spirale intrauterina, chiamata anche dispositivo intrauterino o IUD è un anticoncezionale che consiste in un piccolo dispositivo di plastica a forma di T, che viene posizionato all’interno dell’utero di una donna per impedire l’instaurarsi di una gravidanza.

Un tempo era una soluzione consigliata specialmente alle donne che avessero già avuto gravidanze, ma attualmente esistono diverse tipologie di dimensione ridotta che possono essere proposte anche a ragazze giovani in alternativa alla pillola.

Esistono due tipi di spirale:

  • IUD in rame: è supporto in plastica avvolto da un filo di rame che viene inserito nell’utero, solitamente durante il ciclo mestruale, da un ginecologo esperto, tramite una piccola cannula flessibile
  • IUD a rilascio ormonale: è un piccolo supporto in silicone che rilascia ormoni (progesterone) in piccole quantità. Il funzionamento è paragonabile a quello della pillola anticoncezionale o dell’anello vaginale.

La spirale in rame è sempre meno utilizzata, in quanto è un dispositivo di vecchia concezione che spesso provoca perdite di sangue tra un ciclo e l’altro, ed è stata sostituta dalla spirale ormonale che è più piccola e completamente biocompatibile, permettendo di eliminare i fastidi della precedente metodica.

La spirale ormonale intrauterina ha efficacia anticoncezionale del 99,99%, quindi paragonabile a quella della pillola.
Inoltre, ha come effetto secondario una riduzione della quantità del flusso mestruale, grazie al progesterone (ormone buono) che mantiene sottile lo strato di endometrio.

La spirale intrauterina può avere tempo di permanenza variabile dai 2 ai 5 anni, da valutare con lo Specialista.

 

Applicazione:

La spirale può essere applicata dal Ginecologo in qualunque momento, anche se si preferisce inserirla durante il flusso mestruale, quando il collo dell’utero è più dilatato.
L’applicazione è generalmente non dolorosa e non richiede anestesia, ma varia in base alla percezione della paziente

  • L’inserimento avviene con l’aiuto di una cannula flessibile, che viene fatta scorrere lungo il collo dell’utero fino a raggiungere la posizione corretta
  • Una volta che la spirale è nella posizione corretta, si tagliano i cordoncini di nylon e si estrae la canula
  • I cordoncini sono gli stessi che serviranno al ginecologo per la rimozione della spirale quando il suo effetto sarà terminato
  • Normalmente è una procedura che non comporta fastidi
  • È consigliato eseguire un controllo dopo un mese circa dall’applicazione, e successivamente ogni 6 mesi.

 

Prenota presso Poliambulatori San Gaetano la Visita Ginecologica per l’inserimento della Spirale, se non ci sono controindicazioni il Medico può eseguire tutto nella stessa seduta.

Chiamaci al numero 0445 372205 o compila il form di contatto.