Oculistica pediatrica: quando effettuare una prima visita?

L’oftalmologia o oculistica è quella branca della medicina che si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia delle malattie dell’apparato visivo. L’oculistica pediatrica in particolare, è in grado di esaminare l’occhio del bambino sin dai primi mesi di vita e valutare l’eventuale presenza di patologie oculari o di difetti refrattivi.

Una diagnosi precoce di eventuali patologie è molto importante: nei bambini infatti, il periodo che va dai sei mesi fino a 10-12 anni è cruciale per il lo sviluppo della vista.
Se è presente un alto rischio genetico e famigliarità per patologie oculari, si consiglia di effettuare una prima visita già nei primi mesi di vita. Per tutti gli altri bambini si consiglia di effettuare una prima visita intorno ai 3-4 anni di età. In questa fascia d’età il sistema visivo è “malleabile” e quindi in grado di recuperare eventuali difetti, pertanto una diagnostica tempestiva è di fondamentale importanza. Le principali patologie oculari dell’età pediatrica sono l’ipermetropia e lo strabismo di cui segnaliamo 4 tipologie più diffuse: lo strabismo convergente latente o esoforia, lo strabismo convergente o esotropia, lo strabismo divergente o exotropia e lo strabismo verticale.

Presso il Poliambulatorio San Gaetano di Thiene (Vicenza, Veneto) è possibile eseguire la Visita Oculistica Pediatrica presso l’ambulatorio di Oculistica. Le visite oculistiche pediatriche vengono eseguite dalla Dott.ssa Chemello.