Cos’è la cistoscopia?

La cistoscopia è una procedura diagnostica eseguita tramite il cistoscopio, il quale permette di visualizzare l’interno dell’uretra e della vescica.

Quali malattie consente di diagnosticare?

Il cistoscopio è un sottile strumento a forma di tubo collegato ad una telecamera che, inserito tramite l’uretra in vescica, permette di valutare eventuali alterazioni degli organi delle vie urinarie per diagnosticare, monitorare o trattare varie malattie tra le quali:

  • Infiammazioni (cisti);
  • Calcoli alla vescica;
  • Tumori alla vescica;
  • Iperplasie prostatiche;
  • Stenosi (restringimento) dell’uretra.

Come si svolge la cistoscopia?

L’esame ha durata di circa 10 minuti e viene effettuato in ambulatorio con una lieve anestesia locale, prima di iniziare l’esame il paziente dovrà svuotare la vescica.
Il paziente verrà steso sul lettino e il medico procederà all’inserimento del cistoscopio per il controllo delle vie urinarie, la procedura non comporta dolore.
La cistoscopia è controindicata in fase di infezione acuta e gli effetti collaterali post-esame più comuni sono una sensazione di bruciore durante la minzione e il sangue nelle urine ma generalmente i sintomi sono di lieve entità e scompaiono nell’arco di alcuni giorni.

Presso il nostro centro di Thiene (Vicenza, Veneto) è a disposizione l’ambulatorio di UROLOGIA. Tutti gli interventi di Cistoscopia sono eseguiti in ambulatorio ed è possibile prenotarli tutte le settimane con tempi di attesa ridotti.

Si occupa di Cistoscopia il Dott. Guttilla Andrea, Medico Chirurgo Specialista in Urologia – Urologo.