Rossato Patrizia, Ortottista/Assistente di Oftalmologia – Ortottista.
Esegue principalmente OCT e campo visivo, valutazione e trattamento dello strabismo e di tutti i disturbi visivi ortottici anche a seguito di interventi chirurgici.

Studi:

– Diploma di Maturità Scientifica presso Liceo Scientifico J. Da Ponte.
– Laurea in Ortottica presso Università degli Studi di Ferrara nel 1979.
– Laurea in Assistente di Oftalmologia presso Università degli Studi di Trieste nel 1980.
– Iscritta all’albo professionale TSRM PSTRP di Belluno/Treviso/Vicenza.
– Socio AIOrAO dal 1979.

Attività:

Dal 1979 al 1980 e poi continuativamente fino al 07.07.2019 ha coperto il posto di ruolo di ortottista assistente di oftalmologia presso l’Unità Operativa Complessa di Oculistica, prima presso l’Ospedale di Montebelluna e poi presso l’Ospedale di Bassano del Grappa.

E’ stata autore e co-autore di pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali.
Ha partecipato a numerosi congressi scientifici e corsi di aggiornamento, anche in qualità di relatore.

Prestazioni diagnostiche e strumentali:
– Controllo del visus e valutazione della refrazione;
– Esecuzione degli esami strumentali oculistici per la diagnosi delle patologie oculari: esame computerizzato del campo visivo – OCT …;
– Valutazione e trattamento dell’ambliopia;
– Valutazione ortottica per il trattamento dello strabismo dell’adulto e del bambino;
– Valutazione e trattamento della motilità oculare e della visione binoculare con eventuale diplopia conseguenti a patologie di origine neurologica, endocrinologica, diabetologica, traumatica ecc.;
– Riabilitazione delle anomalie della visione binoculare e dei deficit visivi che possono originare alterazioni della postura o scarse performance visive in atleti e sportivi;
– Prevenzione, mediante programmi di sceening, delle anomalie e dei disturbi visivi in età prescolare e scolare;
– Valutazione dello strabismo e dosaggio chirurgico sui muscoli extraoculari, in collaborazione con il chirurgo oftalmologo – prima, durante e dopo l’intervento chirurgico;
– Valutazione sensoriale visiva prima e dopo l’intervento di chirurgia refrattiva;
– Valutazione sensoriale e motoria in pazienti dislessici o con altri disturbi di apprendimento.