Risonanza Magnetica ed Impianto Dentale 

La risonanza magnetica è un esame diagnostico che, grazie all’utilizzo di campi magnetici ed onde di radiofrequenza, restituisce immagini dettagliate delle strutture anatomiche permettendone uno studio approfondito.

Il campo magnetico esercita un’azione di attrazione sugli oggetti che hanno determinate proprietà, dette ferro-magnetiche e questo deve essere tenuto in conto quando ci si sottopone a questo tipo di indagine.

Chi ha un impianto dentale può sottoporsi ad una Risonanza Magnetica?

Nella maggior parte dei casi la risposta a questa domanda è che chi possiede un impianto dentale può tranquillamente effettuare la Risonanza Magnetica. Quasi tutti gli impianti dentali vengono realizzati con materiale amagnetico, come ad esempio il titanio. Questo non entra in conflitto con l’apparecchiatura annullando quindi il rischio di interferenze.

Anche gli apparecchi dentali fissi ed i perni di ultima generazione sono composti da metalli compatibili con la risonanza magnetica, pertanto non creano alcun impedimento all’esecuzione dell’esame. In rarissimi casi il paziente potrebbe sentir “tirare” verso il centro della macchina o percepire che l’impianto dentale si scaldi leggermente. Questo non comporta alcun rischio per il paziente che, in ogni caso, può segnalare la presenza di denti con perno o di un apparecchio ai denti al tecnico di radiologia in sede di esame.

Le vecchie otturazioni dentali in amalgama, che in gergo vengono anche chiamati “denti piombati” al contrario di quanto si potrebbe pensare, non contengono piombo; l’otturazione però è costituita da mercurio, argento, rame, zinco e stagno. Sono metalli che possono subire una leggera attrazione magnetica ma, anche in questo caso, il paziente può tranquillamente sottoporsi all’indagine di risonanza magnetica.

Esistono impianti dentali che possono creare interferenze durante la RM?

Ci sono alcune protesi rimovibili, anche detti ponti dentali, che utilizzano ganci magnetici. Solitamente vengono applicati a pazienti che sono privi di denti e quindi necessitano di essere mantenuti in sede da piccole calamite. Queste non possono entrare in sito RM, però possono essere momentaneamente rimosse. Anche se sono poco usate, è comunque opportuno chiedere conferma al proprio odontoiatra circa la possibile rimozione senza che vengano danneggiate.

Impianto dentale e qualità dell’esame

Per una serie di esami di Risonanza Magnetica la presenza di impianti o apparecchio non rimovibile può creare delle alterazioni nelle immagini, che impediscono la corretta visualizzazione delle strutture anatomiche circostanti. Gli esami che risentono maggiormente della presenza di apparecchi dentali metallici sono le risonanze del capo-collo, in particolare la risonanza cerebrale, perché le zone da indagare potrebbero essere coperte dall’interferenza dell’impianto dentale. È quindi sempre opportuno informare il proprio medico e il Radiologo della loro presenza.

 

Per prenotare una Risonanza Magnetica contattare il numero 0445372205 o compilare il form di contatto per ulteriori informazioni.

Ricordiamo che è sempre attiva la prenotazione tramite l’applicazione ufficiale di Poliambulatori San Gaetano.