L’osteoporosi è una malattia delle ossa fortemente diffusa soprattutto fra le donne dopo la menopausa. Essa è una malattia che colpisce l’apparato scheletrico e consiste in un lento deterioramento del tessuto osseo. Ciò che ne consegue é un forte indebolimento delle strutture ossee, soprattutto della colonna vertebrale, anche e polsi.

I fattori di rischio sono molteplici, tra i più comuni:

  • magrezza e insufficienza di calcio nelle ossa
  • sesso femminile, soprattutto post menopausa
  • ereditarietà
  • stile sedentario, uso di sigarette e alcool

I sintomi dell’osteoporosi possono essere:

  • mal di schiena, dovuto da una possibile frattura vertebrale
  • diminuzione della statura
  • postura scorretta
  • facilità nella frattura di vertebre, polso, femore..

La densitometria ossea e L’Osteoporosi

Grazie alla densitometria ossea, un esame apposito per l’osteoporosi, è possibile misurare la quantità di sali minerali dell’osso in proporzione alla massa ossea stessa tramite radiografia total body.
E’ un esame completamente indolore e non pericoloso, non è invasivo e viene eseguito su diversi parti del corpo, tra cui femore, polso, calcagno, falange ecc..
Avviene tramite raggi X e sulla diffusione di ultrasuoni.
La durata dell’esame ruota all’incirca tra i 10-15 minuti.
Questa tecnica di densitometria ossea permette di valutare anticipatamente alcune malattie o rischi di fratture, per questo motivo è molto importante.

L’esame viene consigliato per:

  • donne che presentano alterazioni ormonali e perdita di calcio (menopausa, irregolarità mestruale, tiroide..)
  • uomini con alterazioni nell’assorbimento di calcio e vitamina D.

Presso il Poliambulatorio San Gaetano di Thiene (Vicenza, Veneto) è possibile eseguire il servizio di densitometria ossea a prezzo di ticket.