10/12/2021

Un’iniezione di farmaco al mese per dire addio al mal di testa

Un anno di osservazione su una trentina di nostri pazienti ha dato grandi risultati

 

La sfida era stata lanciata un anno fa: un accordo con la casa farmaceutica per offrire ai pazienti un farmaco innovativo che protegga dal mal di testa con efficacia a lungo termine, anche quando altri trattamenti hanno fallito.

Trattamento cefalea con anticorpi monoclonali, ora disponibile per tutti

I risultati ottenuti nei 30 casi seguiti dal team di Neurologia di Poliambulatori San Gaetano hanno dato una risposta che supera le aspettative e ora si cerca di potenziare, rendendolo più accessibile, l’utilizzo di un farmaco che offre nuove speranze e prospettive di vita a chi per anni ha visto la propria esistenza scandita dal manifestarsi, anche per diversi giorni al mese, di una patologia che oggi è la terza più diffusa al mondo e con la legge 81/2020 è stata riconosciuta anche in Italia come patologia cronica invalidante.

Dottore, la nuova cura per il mal di testa è davvero efficace?

«I numeri complessivi confermano un’ottima aderenza al trattamento – annuncia il Dottor Moro Gianni Mario, che coordina l’equipe dei Neurologi – nelle strutture ospedaliere è vicina al 100 per cento, ma anche da noi è stata superiore alle aspettative, a conferma dell’efficacia del farmaco».
Frutto di una decina d’anni di ricerche, il medicinale a base di anticorpi monoclonali è stato approvato nel 2018 dalla Commissione europea per i farmaci ed è stato consigliato come “prevenzione dell’emicrania negli adulti con almeno quattro giorni di cefalea al mese”.

Come agiscono gli anticorpi monoclonali per la cura dell’emicrania?

«Si tratta di un farmaco biologico, molto selettivo – spiega il Dottor Moro Gianni Mario – che si lega al recettore del CGRP e ne blocca l’azione. Il CGRP è un neuropeptide, una piccola proteina che viene liberata dalle terminazioni trigeminali. È responsabile della vasodilatazione dei vasi meningei e della trasmissione del dolore a livello centrale. Bloccando la sua azione si impedisce la trasmissione del dolore e si impedisce di fatto l’attacco emicranico».

Quanto durano i benefici?

L’efficacia ha una durata di quattro settimane e quindi la terapia va ripetuta una volta al mese. «Oltre a confermare la massima tollerabilità – precisa il dottor Moro – anche i pazienti che dicono di sentire ancora il mal di testa, riconoscono di non avere più la necessità di ricorrere ad antidolorifici».

Le opinioni dei nostri pazienti

Alessandra, 52 anni, una vita passata a combattere contro quel dolore che la limitava in tutto quando si manifestava e la faceva vivere nella paura quando non c’era, ne è la conferma: «Mi sono riappropriata di quella normalità che credevo di aver perso per sempre».
Se un anno fa era una speranza, il farmaco diventa dunque una conferma e, grazie all’impegno di Poliambulatori San Gaetano, può garantire un benessere sempre più alla portata di tutti.

 

La segreteria è a disposizione per ulteriori info, costi o prenotazioni contattando il numero 0445372205 oppure compilando il form di contatto a lato della pagina.

Ricordiamo che è sempre attiva l’app ufficiale di Poliambulatori San Gaetano per la prenotazione rapida.