La Rosacea (Couperose)

La Rosacea, o Couperose, è una forma di dermatosi piuttosto comune: la sintomatologia si manifesta solitamente con un eritema di color rosso-vino più o meno intenso che si localizza nelle zone centrali del volto (eritrosi del volto). In ambito clinico ha diverse fasi evolutive e diversi gradi di peggioramento e, se trascurata, può  determinare  una dilatazione permanente dei capillari cutanei (chiamata “Teleangectasie”). La casistica indica che la Rosacea può colpire indistintamente entrambi i sessi, con un fattore di rischio più alto a partire dai 40 anni.
Come detto, le zone più soggette a questa dermatosi risiedono nel volto: il dorso del naso, le regioni zigomatiche e le pliche naso-geniene (ali del naso). In casi più gravi, si può passare ad una fase infiammatoria più marcata che può sfociare in papule e pustole, portando anche all’insorgenza di complicazioni oculari.

Le cause della Rosacea

Le cause della Rosacea sono sostanzialmente sconosciute: ipotesi avanzate in ambito medico portano a diversi fattori causali quali turbe della digestione, instabilità emotiva, nella donna disordini endocrini (vista la frequente comparsa nel periodo della menopausa) ma, finora, non c’è stata nessuna dimostrazione di un reale processo causa-effetto. Al più, possono essere presi in considerazione diversi fattori scatenanti.

La Micosi

Sono funghi microscopici denominati miceti a determinare le infezioni chiamate Micosi. Questi microorganismi hanno diverse classificazioni e posso aggredire la pelle, i capelli, le unghie, i genitali. L’azione del dermatologo , qualora non fosse possibile riconoscere il tipo di fungo e quindi la relativa infezione, si concretizza nel prelievo del materiale biologico delle zone colpite per effettuare un’attenta e analitica osservazione attraverso un esame microscopico dei miceti o per effettuare un esame colturale. Una volta individuato il tipo di fungo, il dermatologo può programmare una terapia antimicotica specifica.

Le micosi possono essere classificate  in 3 gruppi:

  • micosi superficiali: più comuni nella pratica clinica quotidiana, causate da Dermatofiti, Lieviti o altro (Muffe);
  • micosi profonde: rare alle nostre latitudini che si manifestano come lesioni nodulari;
  • micosi sistemiche: provocate o da veri patogeni (istoplasmosi) o da funghi opportunisti (criptococcosi, aspergillosi, candidosi).

 

Ai primi sintomi, quindi, sia di Rosacea che di Micosi, è opportuno contattare il proprio dermatologo per un consulto. Spesso la tempestività di una visita dermatologica può essere determinante; al Poliambulatorio San Gaetano il reparto di dermatologia può vantare un team di specialisti di lunga esperienza e consolidata professionalità.

Per informazioni o per prenotare una visita basta chiamare lo 0445/372205 o scrivere alla mail polisangaetano@tiscali.it.

 

Salva

Salva