Cos’è la Tendinite di Quervain del polso?

La Tendinite di De Quervain si verifica quando i tendini e della guaina tendinea intorno alla base del pollice sono infiammati o compressi, causando dolore e gonfiore, in modo particolare quando si stringe il pungo o si gira il polso.

Quali sono le principali cause?

La tendinite di De Quervain può essere causata da un uso eccessivo del polso o può essere associata con la gravidanza o con malattie reumatiche. Risulta essere più comune nelle donne di mezza età.

Quali sono i principali sintomi?

I sintomi più comuni sono:

  • Sintomo principale: dolore graduale o improvviso avvertito sul lato del polso verso il pollice fino all’avambraccio ed è particolarmente intenso quando si afferrano con forza gli oggetti o si torce il polso;
  • Si può osservare gonfiore sul lato del polso verso il pollice;
  • Si avverte una sensazione di “cattura” o di “aggancio” quando si sposta il pollice;
  • Dolore e gonfiore possono rendere difficile il movimento di pollice e polso.

In cosa consiste l’esame medico per la diagnosi?

Per accertare che siete affetti da tendinite di De Quervain, il medico può chiedere di eseguire un famoso “test di Finkelstein” ponendo il pollice contro la tua mano, facendo un pugno con le dita chiuse sopra il pollice, e poi piegando il polso verso il mignolo. Se siete affetti da tendinite di De Quervain, questo test risulterà molto doloroso.

Quando è consigliato il trattamento chirurgico?

La chirurgia può essere consigliata se i sintomi sono gravi o se non migliorano dopo un adeguato periodo di terapia non chirurgica.

Come si esegue l’intervento?

Durante l’intervento verrà aperta la guaina tendinea per creare più spazio per i tendini infiammati. Questa chirurgia viene eseguita in regime ambulatoriale con anestesia locale ed eseguita mediante una puntura di anestetico direttamente nella zona dell’incisione. L’incisione è molto piccola (circa 2 cm) e l’intervento generalmente è assai breve (circa 10 minuti).

Recupero e post-operatorio

Subito dopo l’intervento chirurgico, dovrete tenere la mano sollevata e muovere solo le dita per qualche giorno in modo da ridurre il gonfiore e prevenire la rigidità. Dopo l’intervento chirurgico potrebbero insorgere dolore, gonfiore e rigidità e potrebbe essere consigliato l’utilizzo di un tutore di polso per un massimo di 2 settimane. Si consiglia di non usare la mano e il pollice per circa 20 giorni in modo da consentire ai tendini del pollice di guarire in modo ottimale.
Generalmente il dolore scompare subito dopo l’intervento.

Presso il nostro centro di Thiene (Vicenza, Veneto) è a disposizione l’ambulatorio di ORTOPEDIA. Tutti gli interventi di Esplorazione della fascia tendinea per Morbo di Quervain sono eseguiti in ambulatorio ed è possibile prenotarli tutte le settimane con tempi di attesa ridotti.

Si occupa di Esplorazione della fascia tendinea per Morbo di Quervain il Dott. Malaguti Alberto, Medico Chirurgo Specialista in Ortopedia – Ortopedico.