Legamento crociato rotto: come capire se è lesionato e cosa fare?

È una struttura fibrosa collocata al centro dell’articolazione del ginocchio che collega femore e tibia. Insieme ai legamenti collaterali e crociato posteriore è responsabile della stabilità generale del ginocchio e nella fattispecie risulta fondamentale per  impedire la traslazione anteriore della tibia sul femore nonché la rotazione interna.

L.C.A. è una struttura che viene particolarmente sollecitata nella pratica sportiva agonistica e non soprattutto in quegli sport che prevedono gestualità esplosive e veloci come sprint, frenate e cambi di direzione repentini.

Quali sono le cause delle lesioni del legamento crociato?

Possono essere di origine traumatica diretta quindi a seguito di un contatto o una caduta ma più di frequente le lesioni totali o parziali derivano da un gesto specifico (salto, caduta, cambio di direzione) che portano ad iperestensione (in varo o in valgo) del ginocchio.

Come capire se si è rotto il crociato?

Generalmente il dolore a seguito del trauma diretto o indiretto è talmente percepibile che il soggetto si rivolge al medico spontaneamente. La valutazione clinica dell’ortopedico è spesso in grado di individuare una rottura del legamento tramite alcuni test specifici come il Test del Cassetto, Lachman o Pivot Shift. Può capitare che la valutazione sia resa più complicata da un versamento o gonfiore articolare, in questo caso una Risonanza Magnetica potrà aiutare lo specialista nella diagnosi.

Cosa fare in caso di rottura di LCA? Trattamento chirurgico o conservativo?

L’ortopedico in base al caso, all’età, alle aspettative e alla lassità del ginocchio del paziente può optare per un trattamento conservativo tramite un intervento congiunto di fisioterapista e chinesiologo. Molto più spesso si rende però necessario l’intervento chirurgico che deve preferibilmente essere preceduto da un intervento di fisiochinesiterapia per il mantenimento del ROM articolare e della forza muscolare.

Nei soggetti giovani o anche meno giovani con buone performances sportive la ricostruzione del legamento è sempre consigliata, in quanto l’instabilità cronica del ginocchio porta quasi certamente allo sviluppo di una precoce artrosi.

Dopo l’intervento si rende necessaria una fase riabilitazione e recupero che può durare dai 2 ai 6-8 mesi a seconda del caso per favorire il processo di neo-ligamentizzazione e stabilizzazione dell’articolazione.

 

Poliambulatori San Gaetano di Thiene mette a disposizione il servizio di Diagnostica per immagini per la valutazione del legamento crociato anteriore ed il Team Fisic Lab San Gaetano per poter usufruire dei servizi di riabilitazione (in palestra ed in ambulatorio) ai pazienti che richiedono di essere seguiti da specialisti professionisti.

Presso Fisic Lab San Gaetano a Thiene (Vicenza) sono a disposizione il servizio di Ortopedia , Fisioterapia e Chinesiologia

Ricordiamo che è sempre attiva la prenotazione tramite l’app ufficiale di Poliambulatori San Gaetano