L’esame del sangue per creatinina è solitamente prescritto dal medico per valutare la funzionalità renale del paziente. Non solo, l’esame creatinina può essere prescritta in routine durante una valutazione generale dello stato di salute.

Quando è opportuno rivolgersi al medico?

L’esame del sangue per creatinina può essere richiesta quando l’individuo lamenta sintomi di disfunzione renale come ad esempio:

  • Affaticamento, perdita di concentrazione, scarso appetito;
  • Pressione arteriosa alta;
  • Gonfiore ai polsi, all’addome, alle cosce o alle caviglie;
  • Le urine sono schiumose, presentano sangue al loro interno;
  • Problemi ad urinare, come bruciore o emissioni anomale durante la minzione.

Come si esegue l’esame?

L’esame delle transaminasi viene eseguito attraverso un semplice prelievo di sangue.

Come prepararsi al prelievo del sangue

Le persone sottoposte a terapia (ad esempio: con medicinali per il cuore, la tiroide, il diabete, l’artrosi, l’ansia, e la depressione ecc.), devono seguire le indicazioni del proprio medico di base.

Tutti gli altri pazienti possono seguire queste semplici indicazioni:

DALLA SERA DEL GIORNO PRECEDENTE – ( a 3 ore dal prelievo)

Evitare di mangiare e fumare. Durante la notte è possibile bere un bicchiere di acqua.

NELLE 3 ORE PRECEDENTI IL PRELIEVO

  • Non mangiare bere o fumare.
  • Importante è, limitare l’attività fisica, anche recandosi in laboratorio mai correre, non utilizzare la bicicletta, non camminare oltre 500 metri):
  • Evitare le situazioni stressanti (es. guidare a lungo nel traffico, arrabiarsi, ecc.).

Presso il Poliambulatorio San Gaetano il servizio di Laboratorio Analisi  con analisi del sangue, urine, feci e tamponi in collaborazione con il laboratorio di analisi di Se.fa.mo.