Cos’è l’ecografia addominale e a cosa serve?

L’ecografia addominale è un esame diagnostico semplice, indolore e non invasivo che, mediante l’utilizzo di ultrasuoni, consente di visualizzare i principali organi e vasi dell’addome.
Gli ultrasuoni vengono emessi da una sonda appoggiata sulla pelle del paziente la quale viene coperta da uno strato di gel per eliminare l’aria e permettere la trasmissione degli ultrasuoni all’interno del corpo.
L’ecografia dell’addome viene richiesta molto spesso dal medico di medicina generale come indagine di primo livello per confermare o escludere una sospetta patologia a carico degli organi addominali.
L’ecografia addominale viene inoltre utilizzata per il monitoraggio delle patologie preesistenti nel tempo.

Come si esegue l’esame?

Il paziente viene disteso sul un lettino a pancia in su. Il medico farà scorrere la sonda sulla pancia del paziente per visualizzare gli organi interni.
In alcuni momenti al paziente verrà richiesto di trattenere il fiato per alcuni secondi o di girarsi sul fianco per visualizzare meglio gli organi.

Occorre qualche tipo di preparazione particolare all’esame?

Per l’ecografia dell’addome superiore è necessario seguire alcuni accorgimenti alimentari:

  • Se l’esame verrà eseguito al mattino è necessario saltare la colazione mentre in caso di esame programmato al pomeriggio è necessario saltare il pranzo. I pazienti diabetici o con terapia da assumere a stomaco pieno devono consultarsi con il proprio medico curante per valutare come comportarsi.
  • nei tre giorni precedenti l’esame è consigliabile ridurre al minimo l’aria presente naturalmente all’interno dell’intestino. A tale scopo il medico di medicina generale potrà eventualmente indicare alcuni integratori da assumere se lo riterrà opportuno.
  • Il giorno prima dell’esame ed il giorno dell’esame si consiglia di evitare l’assunzione di frutta, verdura, legumi, latte, latticini e cereali.

Per l’ecografia dell’addome inferiore è necessario che la vescica sia piena.
In un tempo compreso tra due ore ed un’ora prima dell’esame il paziente deve bere tre quarti di litro di acqua non gassata e successivamente deve astenersi dall’urinare nell’ora precedente l’esame.

Per l’ecografia addominale completa è necessario effettuare entrambe le preparazioni sopra citate.

Quanto dura l’esame?

La durata dell’esame è variabile ma generalmente si attesta tra i 10 ed i 30 minuti.

Dopo l’esame si può riprendere le attività quotidiane?

Assolutamente sì.