Molto spesso alla parola “dieta” viene associata l’immagine di un’alimentazione restrittiva, poco gradevole nel gusto e che non consideri il valore sociale del cibo (cene tra amici, feste o eventi speciali, ricorrenze, ecc…). Per questo motivo, molte volte ci si costringe ad una dieta perenne, magari anche fai-da-te, fatta solo di rinunce e di scelte poco varie e monotone a tavola, con il rischio di incorrere in squilibri e carenze nutrizionali. Nonostante l’impegno e i sacrifici, questo modo di alimentarsi può comunque non portare ai risultati sperati, riducendo la motivazione e la voglia di mangiare “bene”.

Qual è la differenza tra dieta e corretta alimentazione?

In realtà quando si parla di dieta e nutrizione, si deve far riferimento ad un concetto più ampio, dove un’alimentazione corretta ed equilibrata va di pari passo con la tradizione, le abitudini e il gusto personali. Una corretta alimentazione può portare alla perdita di peso o semplicemente al miglioramento del proprio stato nutrizionale, tramite scelte adeguate ai propri fabbisogni e facili da mantenere per tutta la vita.

Una regola d’oro: la varietà

La regola principale deve essere la varietà, cambiando spesso le scelte alimentari, in modo tale da introdurre tutte le vitamine e i minerali necessari ed evitare nel contempo un’eccessiva assunzione di sostanze dannose all’organismo. Le basi da seguire per sapere cosa mettere in tavola sono costituite dai princìpi della Dieta Mediterranea, dieta che dà largo spazio agli alimenti di origine vegetale, come frutta e verdura, legumi e olio extravergine di oliva. Inoltre buona parte dell’energia giornaliera deve essere fornita da cereali e derivati (pane, pasta, riso, ecc..), meglio se in forma integrale o se altamente ricchi in fibra, come farro o orzo o tanti altri cereali.

Vanno invece distribuiti nell’arco della settimana i secondi piatti di origine animale e va limitato il consumo di cibi particolarmente ricchi in grassi, zuccheri o sale, come ad esempio prodotti industriali o piatti pronti, prediligendo invece alimenti freschi e il più possibile preparati in casa.

Bere molta acqua!

Importanti sono anche l’idratazione, scegliendo l’acqua invece di soft drink (bibite zuccherate e energy drink), e, non da ultimo, una regolare attività fisica, che aiuti a mantenere il proprio peso abituale e garantisca, assieme all’alimentazione, uno stato di salute a 360°.

Presso il nostro centro è a disposizione l’ambulatorio di Dietistica. Si occupa di educazione alimentare, elaborazione di piani dietetici personalizzati per bambini, adolescenti e adulti, la Dott.ssa Conzato Paola.