La Poligrafia notturna, anche detta Polisonnografia, è un esame diagnostico non invasivo consigliato a pazienti con disturbi del sonno e consiste in una registrazione simultanea di più parametri fisiologici durante la notte, mediante un polisonnigrafo.

Come si esegue la Polissonografia?

Si esegue mediante l’utilizzo di un dispositivo di piccole dimensioni che il paziente dovrà indossare durante la notte e misurerà l’andamento di alcuni parametri: saturazione, tempo di russamento, movimenti toraco-addominali. La polisonnografia è un esame non invasivo né pericoloso e non richiede particolari preparazioni da parte del paziente.

Quando è consigliato eseguire l’esame?

Si consiglia di effettuare la polisonnografia ad esempio nei seguenti casi:

  • Se il paziente presenta russamento abituale e persistente
  • Se il partner o i familiari del paziente riferiscono di pause respiratorie nel sonno del paziente (apnee notturne)
  • Se il paziente lamenta risvegli con senso di soffocamento
  • Se il paziente accusa eccessiva ed ingiustificata stanchezza durante il giorno

 

Presso il nostro centro garantiamo:

  • Tempi di attesa brevi
  • Percorso multidisciplinare dedicato per disturbi del sonno