L’elettromiografia o EMG è un esame diagnostico neurologico utile per valutare le patologie a carico del sistema nervoso periferico, finalizzata alla valutazione dello stato di salute dei muscoli e delle cellule che controllano quest’ultimi, ovvero i cosiddetti motoneuroni.

L’esame si articola in due momenti: prima l’elettroneurografia e a seguire l’elettromiografia.

  • l’elettroneurografia è un test non invasivo che si esegue tramite applicazione di elettrodi sulla cute del paziente in punti specifici. Questi elettrodi, attraverso degli stimoli elettrici, misurano la risposta delle fibre nervose motorie e sensitive per valutarne la corretta funzionalità;
  • l’elettromiografia, attraverso l’utilizzo di elettrodi ad ago monouso, registra l’attività elettrica generata nel muscolo sia in condizioni di riposo che durante la contrazione volontaria

L’esame elettromiografico viene prescritto nei pazienti che presentano sintomi quali: mancanza di forza o di sensibilità, dolori, formicolii, bruciori, ecc.
L’esame valuta se tali disturbi sono dovuti a sofferenza di una o più radici nervose o nervi, se le lesioni interessano uno o più tronchi nervosi o si riscontra intrappolamento di un tronco nervoso (es la sindrome del tunnel carpale).

Per il paziente non ci sono particolari controindicazioni ma è bene riferire al medico l’eventuale assunzioni di anticoaugulanti (es Coumadin), se si soffre di disturbi della coagulazione o se si è portatori di pace-maker o stimolatori.
L’esame è eseguibile anche da donne in gravidanza.

Ha una durata di circa 20-40min e al termine si può tornare a svolgere le normali attività quotidiane e lavorative.

L’elettromiografia viene eseguita dallo Specialista in Neurologia e l’esame ha referto immediato.

 

Presso i Poliambulatori San Gaetano esegue questo esame diagnostico la Dott. Tzintzeva Elisabeth Ivanova.

Prenota chiamando il numero 0445 372205 o compilando il formi di contatto.