La biorivitalizzazione è un trattamento medico-estetico che favorisce il riequilibrio della normale fisiologia della cute, restituendo turgore e compattezza alla pelle invecchiata del viso ed attenuando le rughe.

Come avviene la biorivitalizzazione?

Il trattamento biorivitalizzante è in grado di restituire alla pelle la giovinezza perduta veicolando nel derma, attraverso sottilissimi aghi, delle sostanze totalmente biocompatibili come:

  • Acido ialuronico
  • Vitamine
  • Aminoacidi
  • Sostanze omeopatiche

Le microiniezioni biorivitalizzanti vengono effettuate sull’area trattata a distanza di circa un centimetro circa l’una dall’altra in modo che il componente si distribuisca uniformemente.

Disidratazione del derma

L’eccessiva esposizione solare, gli sbalzi di temperatura, l’inquinamento e uno stile di vita non adeguato sono fattori che diminuiscono la capacità della pelle di trattenere acqua e quindi di rimanere liscia, elastica e luminosa.

I biorivitalizzanti sono in grado di migliorare l’aspetto e la qualità della pelle stimolando l’attività dei fibroblasti della cute e il turnover cellulare. Il trattamento garantisce la giusta idratazione alla pelle, proteggendola dai radicali liberi e contrastandone l’invecchiamento.

Restylane Skinboosters

Tra le migliori sostanze biorivitalizzanti presenti sul mercato, Restylane® Skinboosters™ permette di creare all’interno del derma medio-profondo delle micro-riserve di acido ialuronico, per un’idratazione profonda dall’interno. Grazie all’azione degli Skinboosters, si assiste ad un miglioramento duraturo della qualità complessiva della pelle e della luminosità.

Attualmente i prodotti utilizzati dal Centro sono:

  • Restylane Skinboosters Vital
  • Restylane Skinboosters Vital Light

Quali sono le zone trattabili?

L’azione dei biorivitalizzanti può essere applicata su diverse zone del corpo:

  • Viso
  • Collo
  • Decolleté
  • Mani
  • Zone segnate da smagliature

I trattamenti sono dolorosi? E sicuri?

Le iniezioni biorivitalizzanti, effettuate attraverso aghi sottilissimi, sono praticamente indolore; le sostanze utilizzate sono comprovate da studi scientifici e il trattamento è un metodo totalmente sicuro.

Quanto dura un trattamento? Ne basta uno per ottenere dei risultati visibili?

La biorivitalizzazione può ben inserirsi nella gestione del proprio tempo poiché le sedute si risolvono in una durata molto breve. Il metodo mostra la sua efficacia già pochi giorni dopo il trattamento, quando si potrà notare un miglioramento dell’idratazione e del turgore della pelle.

Quante sedute sono generalmente richieste?

Il protocollo standard è di 3 sedute (una la mese). In alternativa molti pazienti effettuano una seduta ogni 4-5 mesi. Molto utile è sottoporsi al trattamento prima e dopo le ferie in quanto i biorivitalizzanti aiutano a contrastare il photoaging.