Teleangectasie cosa sono?

Il termine teleangectasia deriva dal greco telos-angeion (vaso lontano = capillare) ed ektasis (dilatazione, espansione), letteralmente quindi significa “dilatazione dei capillari”. Quando si parla di teleangectasie delle gambe ci si riferisce quindi alla dilatazione di piccoli vasi ematici (capillari, venule ed arteriole) a livello cutaneo superficiale e visibili oltre l’epidermide.

Come si presentano le teleangectasie?

Le teleangectasie appaiono come arborescenze sinuose a livello cutaneo superficiale, caratterizzate da un colorito rosso-bluastro. In sostanza sono delle malformazioni venose asintomatiche, vale a dire che non comportano l’insorgenza di particolari sintomi o patologie, al di là dell’evidente alterazione dell’aspetto della pelle nella zona interessata.

Le cause della teleangectasia

Sono molteplici le cause che possono favorire la comparsa delle teleangectasie nella zona delle gambe:

  • vasodilatazione
  • insufficienza venosa
  • processi infiammatori
  • variazioni ormonali (come nel caso della gravidanza)
  • atrofia dei tessuti cutanei
  • predisposizione genetica

Una visita specialistica consente di delineare meglio il quadro eziologico delle teleangectasie e individuare la miglior terapia medico-estetica.

Trattamenti e terapie

Il trattamento di maggior efficacia per l’eliminazione delle teleangectasie alle gambe è la laserterapia. A seconda delle dimensioni del vaso da trattare si utilizzano i seguenti strumenti: