Le macchie cutanee o discromie sono alterazioni dei meccanismi predisposti a regolare la biosintesi o l’accumulo della melanina in zone circoscritte della cute. Tra queste vi sono le lentigo solari, macchie brunastre causate da un’eccessiva esposizione solare o da scottature: non sono lesioni pericolose ma semplici inestetismi.

Macchie solari, come rimuoverle

Con il laser co-switchato (Q-Switched Alex Trivantage Candela) si possono trattare quasi tutte le aree del corpo anche se le zone più richieste sono il viso, il décolleté e il dorso delle mani. Il laser co-switchato, liberando una grande quantità di energia in breve tempo, permette di frantumare il pigmento senza invadere la cute circostante.

Generalmente è sufficiente una seduta per ottenere buoni risultati ma se l’area da trattare è molto estesa si può dividere il trattamento in più sedute. Il trattamento ha una durata variabile tra i 5 e i 20 minuti e non richiede l’uso dell’anestesia.

Al paziente viene sempre riservato un primo consulto gratuito in cui vengono fornite tutte le informazioni relative al trattamento da eseguire.

Nel caso in cui emergano dubbi diagnostici il dr. Buratto può avvalersi del consulto di uno specialista dermatologo.