Botox si o botox no? La comparsa delle rughe è uno dei principali elementi dell’invecchiamento cutaneo. Oltre alla perdita di collagene elastina e acido ialuronico, la dinamica della muscolatura mimica del volto contribuisce negativamente alla formazione di solchi e rughe.

L’uso del botulino è una procedura essenziale per il trattamento delle rughe e ad oggi è il trattamento di medicina estetica più eseguito.

Risponde ad alcune tra le più comuni domande, il Dott. Parise Francesco, Medico Chirurgo con Master di II livello in Medicina Estetica e socio in formazione presso Agorà.

 

In quale modo funziona la tossina Botulinica?

Il Botulino iniettato nei muscoli bersaglio, ha un’azione di inibizione della loro contrazione. In particolare viene inibito il rilascio di acetilcolina, ovvero il neurotrasmettitore che porterà a contrazione il muscolo. Verranno inibiti quindi tutti quei muscoli che normalmente contratti portano a formazione delle rughe.

 

Possono essere trattate tutte le rughe del volto?

Attualmente il trattamento con Botulino è l’unico approvato FDA per la correzione delle rughe dinamiche, in particolare le rughe di corrugazione della glabella (triangolo tra le due sopracciglia e radice del naso), della fronte, e delle rughe cantali o zampe di gallina.

 

È un trattamento doloroso?

Il trattamento è assolutamente sopportabile da tutti i pazienti. Gli aghi normalmente utilizzati hanno un calibro di 0,3 mm che oltre a non essere quasi avvertiti, molto spesso non lasciano nemmeno ematomi.
Per i pazienti più sensibili è comunque possibile applicare una pomata anestetica 15/20 mm prima del trattamento.

 

Quanto dura l’effetto del botox?

Esistono diversi tipi di prodotti nel mercato che possono dare un effetto più o meno duraturo. Normalmente la durata varia dai 5 agli 8 mesi. Passato questo periodo i muscoli riprenderanno la loro normale funzionalità, anche se è consigliabile rieseguire il trattamento poco prima che le rughe ritornino come prima delle iniezioni.

 

Il trattamento potrebbe essere rischioso?

I rischi connessi all’iniezione del Botulino sono gli stessi di qualsiasi altro trattamento iniettivo di medicina estetica, cioè possibile comparsa di piccoli ematomi, leggero dolore ed edema.
Nello specifico il Botulino può dare complicanze relative alla sua azione solo qual’ora dose iniettata o sede di iniezione non sia stata consona.

Per questo motivo il consiglio è sempre quello di affidarsi a medici qualificati.

Nel complesso il Botulino è uno dei trattamenti più sicuri in medicina estetica e uno dei primi ad essere stato approvato FDA.

 

Botox si o botox no? Presso Cliniche La Grazia di Bassano del Grappa è possibile prenotare una consulenza informativa gratuita per il trattamento con Botulino è eseguito dal Dott. Parise Francesco, Medico Chirurgo con Master di II livello in Medicina Estetica e socio in formazione presso Agorà.