Il consiglio del Medico Nutrizionista

Circa il 30% della popolazione presenta sensibilità al glutine e la dieta aglutinata trova indicazione anche nel periodo iniziale di un programma di dimagrimento: la scomparsa dello stato infiammatorio intestinale porta ad una regolarizzazione della sua funzione, con un miglior assorbimento di vitamine e minerali, mentre la normalizzazione della flora batterica permette un miglior utilizzo dei nutrienti, con una miglior risposta ormonale e metabolica globale.

Se sono presenti sintomi quali gonfiore, dolore addominale, flatulenza, aumento di peso, debolezza ecc., consigliamo di effettuare una visita nel nostro centro di Bassano del Grappa con un medico nutrizionista. L’anamnesi del paziente, un’attenta analisi dei sintomi ed una completa visita nutrizionale potranno quindi indirizzare il medico verso il sospetto di Sensibilità al Glutine: una dieta aglutinata di alcune settimane porterà il paziente intollerante ad eliminare dolore addominale, gonfiore, alterazioni dell’alvo e spossatezza, sintomi tipici di questo disturbo. Compito del medico nutrizionista sarà inoltre quello di guidare il paziente verso un’alimentazione consapevole, gustosa e varia (meno cibi preparati e più nutrienti freschi) e di monitorare i progressi legati alla dieta.

Inoltre, il Medico esegue anche visite per:

  • perdita di peso (dieta pesco-vegetariana, dieta con eliminazione del glutine);
  • trattamento intolleranze, gastropatie e colon irritabile;
  • aumento della performance in sport di endurance (running, ciclismo, triathlon);
  • modificazione composizione corporea nello sportivo;
  • bioimpedenziometria AKERN (la migliore nel mercato) che aggiunge precisione e qualità alla visita.