Spermiogramma: l’esame del liquido seminale

 

Lo spermiogramma è un esame di laboratorio attraverso il quale si analizza il liquido seminale
maschile per evidenziarne le varie caratteristiche, componenti e verificarne eventuali anomalie.

Lo spermiogramma viene eseguito al fine di dare un giudizio sulla fertilità e sullo stato di salute
di tutto l’apparato genitale maschile.

 

In quali casi è indicato lo spermiogramma?

Le principali indicazioni all’esecuzione dello spermiogramma sono legate alla fertilità dell’uomo, quindi:

  • Per capire la qualità del liquido seminale
  • Per individuare eventuali problemi che possono pregiudicare la possibilità di concepimento
  • Per valutare il numero, la motilità e la morfologia degli spermatozoi presenti all’interno del liquido
    seminale

Lo spermiogramma prevede una fase iniziale in cui il paziente deve raccogliere il campione seminale e una fase successiva di analisi dello stesso da parte del laboratorio. Il laboratorio eseguirà una prima valutazione macroscopica per determinare l’aspetto, il colore, il pH, il volume la liquefazione e la viscosità del campione seminale ed una successiva valutazione microscopica che fornisce informazioni sulla concentrazione, motilità e morfologia degli spermatozoi presenti nel liquido seminale.
Sullo stesso campione seminale si può anche eseguire la spermiocoltura, che serve, invece, per accertare l’eventuale presenza di batteri nel liquido seminale, responsabili di infezioni all’apparato genitale maschile.

 

Come prepararsi allo spermiogramma?

Lo spermiogramma deve avvenire secondo specifiche modalità che determinano la riuscita e il risultato dell’indagine. L’esame deve essere eseguito dopo un minimo di 2 ed un massimo di 7 giorni di astensione dall’eiaculazione ed è consigliabile evitare di urinare nelle 2-3 ore precedenti la raccolta. Il campione seminale va raccolto per masturbazione e all’interno di un contenitore sterile dall’apertura larga, il giorno stesso e senza l’ausilio di lubrificanti.
È necessario che il liquido seminale venga raccolto in maniera completa, deve essere cioè raccolto tutto l’eiaculato, senza perdere alcuna parte, in particolare la prima porzione, ricca di spermatozoi. Se il campione non è stato raccolto completamente, ciò deve essere annotato nella scheda anamnestica fornita al paziente al momento della consegna del campione presso il laboratorio.
Per la miglior riuscita dell’esame è preferibile raccogliere il campione seminale presso la nostra sede, in modo da evitare l’esposizione del campione ad escursioni termiche e controllare il tempo che intercorre tra la raccolta del campione e l’esecuzione dell’analisi.
In alternativa, il campione seminale può essere raccolto a casa, avendo cura di annotare l’ora di produzione del campione stesso, e consegnato presso il poliambulatorio entro 1 ora dalla raccolta, avendo cura di mantenere il contenitore della raccolta tra 20°C e 37°C durante il trasporto.

 

 

Per prenotare contattare il numero 0445372205 o compilare il form di contatto per ulteriori informazioni.

Ricordiamo che è sempre attiva la prenotazione tramite l’app ufficiale di Poliambulatori San Gaetano.

Link download Android: https://bit.ly/androidpolisgdownload
Link download iOS: https://bit.ly/polisgdownload