Uno dei fattori che influenza maggiormente la fertilità della donna è l’età, ecco perché possono esserci delle differenze da prendere in considerazione quando si programma una gravidanza a 40, 30 o 20 anni.

Quando si decide di avere un bambino, i tempi della ricerca sono molto variabili. Cambiano non solo da coppia a coppia, ma anche all’interno della stessa, due gravidanze possono arrivare con tempistiche completamente differenti.

 

Perché questo calo di fertilità nella donna con il passare degli anni?

La donna subisce un calo della fertilità a partire dai 36- 37 anni di età.
Invecchiando, il corpo della donna, ha a disposizione ogni mese meno follicoli e di minor qualità. Di conseguenza è importante programmare bene la propria vita riproduttiva, con la consapevolezza che le nostre ovaie funzionano in modo ottimale solo fino a una certa età.
Il maschio è un po’ più fortunato in quanto la sua fertilità non è più ottimale dopo i 40 anni.

Ovviamente questo discorso vale per molte ma non per tutte. C’è chi ha ancora un’ottima riserva ovarica a 42 anni e chi invece l’ha scarsissima a 32.

 

Età della donna e probabilità di diventare mamma

Al giorno d’oggi la maggior parte delle coppie comincia a cercare il primo figlio dopo i 30 e i 40 anni, con una tendenza sempre più accentuata di spostarsi nella fascia 35-40, un’età non ideale dal punto di vista riproduttivo. Per tale motivo molte coppie si ritrovano ad avere a che fare con problemi di fertilità.

Secondo uno studio del 2004 dell’epidemiologista  Henri Leridon  pubblicato su Human Reproduction, una donna, in assenza di problemi di fertilità, ha le seguenti probabilità di diventare mamma in base all’età:

  • A 30 anni:
    – il 75% entro un anno di tentativi mirati
    – il 91% entro 4 anni di tentativi mirati
  • A 35 anni:
    – il 66% entro un anno di tentativi mirati
    – l’ 84% entro 4 anni di tentativi mirati
  • A 40 anni:
    – il 44% entro un anno di tentativi mirati
    – il 64% entro 4 anni di tentativi mirati

Fondamentale è riconoscere in tempo eventuali problematiche che possono diminuire la fertilità della donna o della coppia, per non perdere tempo utile nella ricerca della gravidanza.

 

A chi rivolgersi per affrontare eventuali problematiche?

In caso di difficoltà di concepimento è bene affidarsi a Specialisti con esperienza pregressa in ambito di riproduzione e fertilità di coppia, capaci di proporre percorsi mirati per individuare eventuali disturbi che influiscono negativamente nella ricerca della gravidanza.

Quando? Dopo un anno di tentativi mirati se la donna ha meno di 36 anni, o già dopo 6 mesi se la donna ha più di 36 anni. Spesso, a seguito di una visita per fertilità di coppia, si evidenziano patologie che saranno
facilmente curabili.

Solitamente l’indagine inizia con una visita ginecologica e/o andrologica, se necessario si prosegue con un consulto del genetista.
Instradarsi nel giusto percorso non è sempre facile, soprattutto se ci si trova per la prima volta a discutere su questa tematica, ecco perché i Poliambulatori San Gaetano hanno attivato lo Sportello Concepimento per le coppie che vogliono rivolgersi gratuitamente ad un Professionista che li aiuti a capire come risolvere i loro dubbi.

 

Sportello Concepimento di Futuri, a chi è rivolto?

Sportello Concepimento è dedicato a tutte le donne (e le coppie) che decidono di iniziare la ricerca della gravidanza per la prima volta, e per coloro che la ricercano da un po’ senza successo.

L’obiettivo è quello di fornire informazioni utili sulla fertilità della coppia, su come ottimizzare le ricerca e suggerire eventuali approfondimenti diagnostici con i professionisti del team Futuri nel caso emergessero delle problematiche.
La finalità del consulto è l’ottenimento non solo del test positivo ma anche percorrere insieme e in serenità la strada che porterà ad avere il bambino tra le proprie braccia.

La consulenza sarà discreta e cercherà di rispondere a i dubbi della donna e della coppia mentre stanno percorrendo la strada della ricerca di un bambino, sia per vie naturali o grazie a un percorso di fecondazione assistita.

Si occupa del servizio Crestanello Elena, Laureata in Scienze Biologiche con Master in Tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita e responsabile del sito www.periodofertile.it .

 

 

Per prenotare una consulenza Sportello Concepimento chiamare il numero 0445372205.