PRP e fattori di crescita per il trattamento vulvo vaginale.

Ad oggi, il ruolo della medicina rigenerativa sta rapidamente cambiando il modo di approcciare certe patologie e, in particolare,  è stato ormai chiaramente stabilito che le piastrine sono ricche di diversi fattori di crescita in grado di stimolare ed attivare le funzioni di diverse cellule ( e di promuovere la crescita e la dilatazione dei vasi sanguigni, con maggior apporto di sangue ai tessuti. Tale effetto è in grado di stimolare la biorigenerazione di varie cellule del nostro corpo, tra cui in particolare quelle costituenti cute e mucose.

La bioriginerazione in ginecologia

In ginecologia il PRP costituisce una terapia insostituibile per il trattamento di molte patologie e condizioni dell’habitat vulvare-vaginale perché, grazie all’azione dei fattori di crescita contenuti nei granuli piastrinici, è in grado di stimolare le cellule staminali delle mucose vulvari e vaginali. Ha un approccio terapeutico anche nella ginecologia estetica. La praticamente totale assenza di effetti collaterali e le numerose evidenze di efficacia dal punto di vista clinico, rendono il trattamento di PRP vaginale una delle procedure più interessanti ed avanzate per tutte le pazienti affette da problematiche medico-estetiche a livello intimo.

Quando è indicato il PRP vaginale?

Il PRP vaginale può essere utilizzato in caso di:

  • Ringiovanimento genitale. Il ringiovanimento genitale è un’innovativa metodica non invasiva indicata per le donne di tutte le età che, mediante l’infiltrazione di sostanze rivitalizzanti, permette di migliorare l’aspetto esteriore della vulva dal punto di vista del tono e del trofismo (grandi labbra ipotrofiche, ipotoniche, scarso turgore) e di ridurre sensibilmente secchezza vaginale e disturbi correlati (bruciore, prurito, dolore e difficoltà durante i rapporti sessuali). Dopo aver applicato sulle grandi e piccole labbra una crema anestetica, si procede all’infiltrazione non dolorosa di sostanze rivitalizzanti nel derma delle stesse mediante un ago sottilissimo: le piastrine liberano dei fattori di crescita che promuovono la neosintesi di collagene, elastina e acido ialuronico, stimolando e accelerando il naturale rinnovamento della cute vulvare.
  • Lichen scleroatrofico. Il lichen scleroatrofico è una malattia infiammatoria che vuole sottolineare lo stato di atrofia di lesioni prevalentemente cutanee: essa può interessare con formazioni maculari o a placche le mucose genitali, la cute adiacente e la cute di altri siti corporei. Si presenta con uno stato di sclerosi e atrofia tessutale come pallore, perdita di elasticità e indurimento dei distretti coinvolti.
  • Secchezza vaginale. La secchezza vaginale è un sintomo riconducibile alla dolorabilità valvare-vaginale e alla disfunzione vaginale. Durante l’età fertile, le pareti della vagina sono rivestite da uno strato mucoso alto e soffice ben lubrificato che favorisce i rapporti sessuali e protegge la vescica. Con l’avanzare dell’età cambia anche la conformazione genitale, che provoca secchezza vaginale: le pareti con le grandi e piccole labbra si assottigliano e diventano meno elastiche, la vagina si restringe e si riduce la sua vascolarizzazione, la cute diventa pallida e maggiormente suscettibile alle aggressioni esterne, diminuisce la produzione di estrogeni.
  • Menopausa. La menopausa è l’evento fisiologico che corrisponde al termine del ciclo mestruale e dell’età fertile, nonché alla fine dell’attività ovarica femminile. Tale stato provoca una serie di mutamenti nella donna con una serie di manifestazioni più o meno marcate:
    • IMMEDIATE: vampate di calore, depressione, ansia, irritabilità, nervosismo, disturbi del sonno;
    • DIFFERITE: diminuzione dell’elasticità della cute e del desiderio sessuale, cistiti, disturbi urinari;
    • TARDIVE: dolori muscolari, diminuzione della massa ossea, calo di energia fisica, osteoporosi.

Il responsabile del servizio è il Dott. Bordignon Matteo, specialista in Dermatologia e Dottore di Ricerca in Biomedicina e Scienze Immunologiche.

È possibile chiedere informazioni e prenotare un consulto informativo gratuito per avere un PREVENTIVO PERSONALIZZATO al numero 0445372205 o alla mail polisangaetano@tiscali.it