La lombalgia è talmente comune che 8 persone su 10 ne fanno esperienza ad un certo punto della loro vita. Sebbene il dolore può essere molto acuto, la maggior parte delle volte non è dovuto ad una problematica grave.

Solitamente il dolore viene percepito a livello della schiena bassa e sulle natiche. Qualche volta il nervo viene irritato causando dolore dietro la gamba, con sensazione di addormentamento o formicolio alle dita.

Ci sono diversi fattori che aumentano il rischio di lombalgia: i più comuni derivano dallo stile di vita, come stare troppo tempo seduti, l’essere in scadenti condizioni fisiche, piegarsi e sollevare pesi in modo scorretto. Lo stress e la mancanza di un riposo notturno adeguato possono peggiorare la sintomatologia. Con l’aumentare dell’età, il dolore è più frequente a causa di muscoli più deboli e articolazioni più rigide.

Recentemente sono state pubblicate sulla rivista scientifica internazionale JOSPT, delle linee guida per il trattamento del dolore lombare, basate sulle migliori evidenze scientifiche.

Nuovi approfondimenti e consigli pratici

Il trattamento precoce sembra essere la chiave per ridurre il dolore e tornare ad una piena attività. Il trattamento che si focalizza sugli esercizi e il rimanere attivi limita la durata del dolore lombare e riduce la possibilità di recidive. Il fisioterapista adatterà il trattamento al tuo problema specifico, dopo un esame valutativo sulla probabile causa.

Per le persone che soffrono di mal di schiena, la buona notizia è che la tua schiena starà meglio, anche se il dolore può essere forte. Rimanere attivi ed evitare il riposo a letto è importante. Se sei preoccupato che il tuo dolore non cali, il tuo fisioterapista può insegnarti a muoverti meglio e recuperare più velocemente. Sulla base della valutazione, nel caso di dolore acuto il miglior trattamento è quello manuale (mobilizzazione e/o manipolazione) o esercizi che recuperino il movimento e diminuiscano il dolore sulla tua gamba che è correlato con la tua schiena.

Una volta che il dolore è diminuito, esercizi di forza, coordinazione e resistenza possono essere aggiunti. Se il dolore è cronico, esercizi a moderata/alta intensità che si focalizzano sulla forma fisica e la resistenza possono aiutare a modulare il dolore. Il tuo fisioterapista ti aiutera a personalizzare il tuo programma riabilitativo.

Presso il Poliambulatorio San Gaetano di Thiene – Vicenza si occupa di Fisioterapia il Dott.Dalla Pozza Piero, il Dott. Atimosh Omar, la Dott.ssa Frezza Elena e il Dott. Baron Nicolò.

 

Presso il Poliambulatorio San Gaetano è a disposizione il servizio di Fisioterapia.