Cos’è l’agoaspirazione ecoguidata dei follicoli?

L’agoaspirazione ecoguidata dei follicoli è una fase della Fivet (fertilizzazione in vitro con embryo transfer), ovvero una tra le più comuni tecniche di procreazione assistita. Nella prima fase alla donna vengono somministrati degli ormoni, che andranno a stimolare lo sviluppo di un numero più elevato di follicoli (le strutture contenenti cellule uovo).

Il prelievo avviene 34-36 ore dopo la somministrazione dell’HCG (gonadotropina corionica) e in seguito si esegue l’aspirazione dei follicoli: si preleva, aspirandolo, una quantità di liquido presente nei follicoli.

Come viene effettuato il prelievo?

Il prelievo (pick-up ovocitario) avviene per via transvaginale sotto guida ecografica, cioè è eseguita con l’ausilio dell’ecografia in modo da eseguire il prelievo con massime accuratezza e sicurezza possibili. Il liquido follicolare viene esaminato in laboratorio per recuperare le cellule uovo (ovociti) più idonee e più adatte ad essere fecondate.

È un’operazione che richiede l’anestesia totale?

L’agoaspirazione ecoguidata dei follicoli è una procedura che viene fatta molto frequentemente con un’anestesia blanda. Si tratta di una pratica validata in tutto il mondo.

Quanto dura in media il prelievo?

Il prelievo ha una durata media di 15-20 minuti e nel 99% delle pazienti è possibile recuperare almeno 1 ovocita. Dopo l’intervento, la paziente viene tenuta in osservazione e dimessa dopo poche ore.
È comunque consigliabile che, una volta a casa, la paziente rimanga a riposo sino al mattino successivo.

Presso Poliambulatori San Gaetano di Thiene (Vicenza, Veneto) è a disposizione l’ambulatorio di GINECOLOGIA e OSTETRICIA. Si occupano di agoaspirazione ecoguidata dei follicoli il Dott. Jorizzo Gianfranco e il Dott. Pendini Alberto.