I siringomi sono dei piccoli tumori benigni dei condotti sudoripari, tipicamente presenti sulle palpebre ma che possono essere riscontrati anche in altre sedi cutanee (viso, parte superiore del torace, ascelle, genitali, ombelico).

Si tratta di una condizione innocua dal punto di vista patologico ma che per ragioni antiestetiche può comportare importanti risvolti negativi sul piano emotivo o psicologico nei pazienti che ne sono colpiti.

Come si presentano

Si presentano come delle minuscole papule dello stesso colore della cute circostante o di colore giallastro, per questo vengono spesso confusi con gli xantelasmi. Tipicamente le dimensioni sono circa di 1-3 mm di diametro, con il tempo tendono ad aumentare di numero e a ingrandirsi.

Il trattamento dei siringomi

Esistono vari metodi di trattamento per curare i siringomi, anche se il più raccomandato in ambito di chirurgia dermatologica è la terapia laser ad anidride carbonica.

Grazie al laser CO2 in poche sedute è possibile asportare tali neoformazioni restituendo un aspetto normale alla superficie cutanea delle aree interessate, diminuendo inoltre gli effetti collaterali come cicatrici e gonfiore rispetto agli altri trattamenti.